THEAL Therapy nella cura delle verruche

THEAL therapy è l’innovativa tecnica laser efficace dalla prima seduta anche in Podologia, che consente di curare rapidamente e senza dolore le verruche.

La verruca plantare è una comune lesione cutanea causata dal virus del papilloma umano (HPV). Esistono più di 150 specie di virus, in base alle loro sequenze di DNA. I tipi di HPV che sono stati isolati da verruche plantari includono HPV-1, -2, -3, -4, -27, -29, -57, -60, -63, -65, -66 e -69; tuttavia, la maggior parte delle verruche plantari sono attribuite all’HPV-1.
 
 
 
 
L’infezione di un ospite richiede il contatto diretto con le particelle virali, che può avvenire attraverso il contatto diretto attraverso una verruca plantare o il contatto indiretto tramite fomiti, come pavimenti, calze, scarpe, asciugamani e attrezzature sportive. Nel periodo post-incubazione - che può raggiungere 20 mesi - il DNA virale viene stabilito all’interno della cellula ospite, solitamente senza integrazione nel genoma della cellula ospite. 
 
 
 
Una volta che l’infezione si verifica, sono possibili tre esiti: eliminazione dell’infezione con conseguente immunità a quel particolare tipo di HPV, infezione latente o infezione clinicamente manifesta come verruca plantare. L’induzione della replicazione cellulare attraverso il processo di amplificazione del genoma virale porta alla papula ipercheratinizzata che costituisce una verruca plantare.
 
 
 
Caratteristiche fondamentali delle verruche plantari sono la rottura delle normali linee cutanee, dermatoglifi, e la presenza di piccoli punti neri, formati da capillari trombizzati all’interno della lesione, che mostrano un sanguinamento puntuale quando la verruca viene scoperta. Le verruche plantari vengono solitamente diagnosticate clinicamente. Nei casi di incertezza diagnostica o resistenza al trattamento, la biopsia con la valutazione istopatologica può essere indicata. Le verruche plantari hanno caratteristiche morfologiche che sono riconoscibili mediante esame ecografico. Questa tecnica può definire la loro estensione, le posizioni esatte e flusso sanguigno, fornendo una descrizione anatomica grossolana dei processi fisiologici implicati dalla patologia in tempo reale.
 
 
 
 
THEAL Therapy (Temperature controlled High Energy Adjustable multi-mode emission Laser) è la laser terapia a energia modulata e termo controllata, punto di arrivo dopo anni di ricerca, tecnologia e innovazione che ha stabilito un nuovo standard nel settore, che si propone come aiuto per il paziente affetto da verruche.  THEAL Therapy, grazie alla possibilità di creare mix personalizzati di lunghezze d’onda e di modalità d’emissione, consente di trattare le verruche specificatamente in base alle loro caratteristiche morfo-strutturali in tempo notevolmente ridotto.    
 
“L’utilizzo di THEAL Therapy con l’ausilio dell’ecografo nel trattamento delle verruche ci ha permesso di monitorare i cambiamenti patologici in real time in ogni seduta ottenendo buoni riscontri. La terapia è ben tollerata dai pazienti di ogni età con apprezzabile riduzione della sintomatologia dolorosa. La compliance terapeutica ci ha permesso di trattare in minor tempo questa patologia rispetto alle precedenti metodiche di trattamento.”

Dr.ssa Angela Ravisato - Studio podologico Ferruccio Montesi
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CASO CLINICO 1:
Ragazza, età 18 - verruca 3°spazio intermetatarsale plantare, estremamente dolente durante la deambulazione.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Si esegue imaging ecografica per l’analisi morfologica e flussimetrica.
 
 
 
 
 
 
 
Si somministrano cinque trattamenti THEAL Therapy a distanza di una settimana l’uno dall’altro. In seguito a debridment meccanico con bisturi dello strato ipercheratosico, si delimitano i contorni della verruca con colorazione nera attraverso matita dermatografica così da garantire l’assorbimento della radiazione laser superficialmente al tessuto e delimitatamente al virus. Si utilizza terminale chirurgico con 3W 810nm, 3W 980nm e 2W 1064nm con emissione stocastica brevettata E²C per 150J totali, tale protocollo è implementabile unicamente con THEAL Therapy. La paziente già dopo due sedute riferisce di non avere più la sintomatologia dolorosa iniziale. Nel follow up a breve termine, si ripete esame ecografico: non è presente vascolarizzazione e il tessuto sottometatarsale è normalmente ecogenico.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La paziente è guarita.
 
 
 
 
 
 
 
 
CASO CLINICO 2:
Uomo, età 42 - verruca calcaneare trattata pochi giorni prima con cerotto a base di acido salicidico.
 
 
 
 
 
 
 
 
Si esegue imaging ecografica per l’analisi morfologica e flussimetrica.
 
 
 
 
 
 
Si somministrano cinque trattamenti THEAL Therapy a distanza di una settimana l’uno dall’altro; in seguito a debridment meccanico con bisturi dello strato ipercheratosico si delimitano i contorni della verruca con colorazione nera attraverso matita dermatografica così da garantire l’assorbimento della radiazione laser superficialmente al tessuto e delimitatamente al virus. Si utilizza terminale chirurgico con 4W 810nm, 4W 980nm e 2W 1064nm con emissione stocastica brevettata E²C per 250J totali. Nel follow up a breve termine, si ripete esame ecografico: è presente ipo-vascolarizzazione e il foglietto bilaminare epidermico è fisiologicamente ricomposto.
 
 
 
 
 
 
 
 
Il paziente è guarito.
 
WhatsApp